Il foliage tipico dei mesi autunnali con le tonalità calde e vellutate delle foglie può rivelarsi un’ottima ispirazione d’arredo e aprire a interessanti sperimentazioni per creare, in casa, ambienti inediti e con carattere. Realizzare le giuste combinazioni cromatiche con tonalità come il giallo senape, il sabbia, l’arancione terra di Siena, il color cachi, il marrone corteccia, il color terracotta o i rossi più accattivanti permette di rinnovare nel segno della modernità e di una ritrovata qualità estetica. Perfetti un po’ in tutti gli ambienti della casa, i colori autunnali, valorizzano al meglio arredi ed elementi tessili, soffitti, pareti o parti di queste e possono andar bene con tutti gli stili, da quelli più ricchi e classici a quelli più essenziali e contemporanei. Facili da integrare con buona parte dei materiali d’arredo danno vita a soluzioni eleganti, accoglienti e sicuramente poco scontate che cromaticamente rimandano a una rilassante passeggiata nei boschi o al parco nei mesi autunnali.

Come pensarlo in soggiorno, in camera o negli ambienti di servizio

In camera da letto come nella zona giorno o (perché no) anche in bagno le nuance d’autunno possono essere sviluppate tanto sugli elementi tessili (tende, imbottiti, tappeti, cuscini pouf…) quanto sulle superfici. Dal soffitto alle pareti nuance come il giallo senape, così come le tonalità dei marroni più aranciati sono perfette per rinnovare gli ambienti dando a questi con un tocco elegantemente caldo. Come tinte d’arredo, i colori d’autunno sono ideali per chi desidera creare combinazioni armoniche che concilino al meglio il comfort e il relax, ma senza essere banali. In camera da letto, come in soggiorno il consiglio è di sviluppare queste nuance su una o al massimo due pareti (a seconda delle dimensioni dell’ambiente e della quantità di luce naturale presente) focalizzandosi su una superfice che sia per quell’ambiente “rappresentativa”. In camera da letto questa potrebbe essere la parete che fa da fondale al letto, così da creare una quinta colorata che focalizzi l’attenzione e crei un vero e proprio baricentro visivo, mentre in soggiorno i colori dell’autunno potrebbero essere utilizzati per dare carattere a una zona dello spazio; che sia la zona pranzo o l’angolo conversazione, l’uso di un colore deciso sarà perfetto per connotare, in maniera alternativa, una data funzione di parte dell’ambiente.

Come abbinare i colori dell’autunno

Profonde, intense, ma non troppo scure, queste nuance si sposano benissimo con materiali importanti come i metalli bruniti e dorati e con il legno nelle essenze chiare e intermedie. Decise, ma non troppo vincolanti, nelle loro calde nuance, le tonalità d’autunno possono inoltre rivelarsi una valida soluzione per rinnovare ambienti un po’ spenti arredati, per esempio, con tonalità chiare e neutre regalando a questi una nuova qualità estetica. Una pennellata di caldo giallo o di vellutato arancione sarà quindi perfetta per ravvivare spazi total white, camere “troppo” beige o assuefatti soggiorni caratterizzati dall’imperanza massiccia del grigio. Operare con queste tonalità (come più in generale con il colore) potrà essere per la casa un vero e proprio restyling cromatico ispirato all’autunno, una soluzione ideale che porterà alla composizione di ambienti accoglienti dentro cui rifuggiarsi e coccolarsi. Da non dimenticare è che l’interior design, soprattutto nella scelta di colori e pattern, è un gioco di equilibri e alchimie delicato con cui fare grande attenzione. Nella scelta di un colore per una parete piuttosto che di un altro, anche se si tratta di tonalità calde, occorrerà sempre guardare all’armonia d’insieme che si desidera creare, non solo rispettando una precisa linea cromatica, ma anche avendo ben chiaro il progetto d’arredo totale che a quel preciso ambiente si desidera dare. Questo significa evitare discromie all’interno dello spazio o eccessi di colore che alla lunga potrebbero infastidire. Anche con le tonalità dell’autunno la soluzione migliore sarà sicuramente quella di puntellare lo stile con i colori caldi della terra mischiando in maniera calibrata materiali importanti, note di colore decise e tonalità più neutre, in questo modo si creeranno dei mix bilanciati e armonici che arricchiranno lo spazio con stile e che difficilmente stancheranno con il passare del tempo.

Letto 21 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.