Il verde come colore per la casa è una delle tendenze più in voga e attuali degli ultimi anni. Un colore, a seconda delle nuance, non sempre facile da inserire, ma che nella sfumatura vellutata e densa del color abete, può dare vita a interessanti sviluppi. Si tratta infatti di una tonalità dagli inediti sviluppi, ideale per rinnovare soffitti, colorare pareti o parti di queste. Saturo e brillante il verde abete ben si inserisce in tutti gli ambienti della casa e, dalla camera da letto alla zona giorno, può dare vita a combinazioni particolari, intense e di carattere.

Con che colori abbinarlo

Da utilizzare con attenzione se sviluppato come unico colore a parete, per una, al massimo due pareti a seconda della luminosità e dell’ampiezza dell’ambiente, può trovare più facilmente spazio se utilizzato in abbinata ad altre tinte. Le combinazioni più attuali e versatili lo vedono combinato alle tinte più chiare, meno forti e strutturate. Fra queste sicuramente i classici toni neutri (beige, crema, sabbia…), ma anche i grigi nelle nuance più chiare, i “nuovi” rosa pastello e le gradazioni di bianco più calde come il bianco burro o il bianco latte. E fra questi colori che si possono creare i mix più accattivanti. Come tutta la gamma cromatica che si ispira alla vegetazione anche questa nuance di verde se utilizzata a parete come campitura piena o parziale, si presta a effetti spettacolari perché aggiunge inedita profondità agli ambienti ed è ideale per vivacizzare qualsiasi superficie. Dal punto di vista dei materiali gli accostamenti più indicati e nuovi vedono il verde abete abbinato ai metalli dorati e bruniti, ma anche alle essenze di legno opache e chiare (rovere, faggio, olmo…) e ai marmi bianchi, con cui permette di realizzare spazi accoglienti e sontuosi, raffinatamente caratterizzati proprio dal colore.

Perfetto con tutti gli stili

Generalmente considerato (soprattutto negli ultimi anni) il colore del benessere il verde, nelle tonalità più chiuse e meno brillanti (verde abete, verde bosco, verde salvia, verde oliva…), calma da ansia e stress e riesce a donare un effetto rilassante soprattutto all’interno degli ambienti domestici. Nella sfumatura del verde abete regala agli spazi una luminosità morbida e setosa, inoltre, rispetto ad altre nuance di verde, è una tinta versatile che ben si presta a essere inserita e combinata con quasi tutti gli stili d’arredo, da quelli più contemporanei ed essenziali a quelli più tradizionali e classici. Per la sua peculiarità altamente decorativa questo colore si presta a combinazioni di vario genere e natura e che sia da solista o elegantemente combinato con altre cromie può davvero rivoluzionare un ambiente. In situazioni spente o in ambienti che necessitano di una rivitalizzazione è una fra le proposte di colore più attuali ed eleganti da attuare. Che lo si utilizzi come colore primario per uno spazio o come tinta di dettaglio il verde abete è una nuance davvero trasversale e senza tempo, un colore che cattura l’attenzione con dinamica attualità, permette realizzazioni di grande effetto e difficilmente nel tempo stancherà.

Letto 20 volte
Altro in questa categoria: « Arredare con i colori dell'autunno

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.