Il 2021 porta con sé nuove speranze (dopo l’anno a dir poco complesso che ci lasciamo alle spalle) e si apre all’insegna di due tonalità diametralmente opposte ma, al contempo, complementari: una brillante e positiva sfumatura di giallo limone, aperta e “disponibile” come una giornata di sole e una sfumatura di grigio maschile, solida e capace di infondere certezza. Due colori che, se ben bilanciati, sia combinati fra loro, sia utilizzati singolarmente (adottando gli opportuni accorgimenti soprattutto nel caso del giallo) possono dare vita, in casa, a combinazioni d’arredo nuove e interessanti. Se impegnate come tinte d’arredo, infatti, si prestano molto bene a rinnovare gli ambienti con raffinatezza, aprendo il campo a combinazioni diverse, sicuramente meno ovvie dei “soliti” colori e decisamente eleganti e particolari. Soluzioni che possono essere vivaci, nel caso in cui fosse il giallo a prevalere, o più morbide e austere se nel caso in cui fosse il grigio la tonalità a essere più in evidenza. Scopriamo meglio come portare in casa questa inedita coppia.

In che ambienti inserirli inserirli

Se utilizzati in coppia, giocando con il grigio come colore base e utilizzando il giallo solo per delle brillanti pennellate, i due colori ben si bilanciano e possono quindi trovare posto in qualunque ambiente della casa. Dal bagno alla camera da letto così come nella zona giorno il contemporaneo mix cromatico sarà perfetto per creare combinazioni inusuali e decisamente dinamiche. Al grigio, colore comunque neutro che potrà essere impiegato e portato in casa in tantissimi modi: come colore alle pareti, per nuovi arredi o per gli elementi tessili, farà eco il giallo che, trattandosi di una sfumatura accesa e brillante, andrà invece ben calibrato e inserito con grande accuratezza per evitare di creare situazioni troppo accese che in poco tempo stancherebbero. Se si decide di giocare con questa coppia colore il consiglio è di sviluppare il giallo all’interno di un ambiente solo per alcuni dettagli o, bunz4ever per esempio, per un elemento d’arredo dalle linee essenziali, cercando sempre di evitare le grandi superfici e soprattutto di utilizzarlo come colore per più di una parete.

Con che stile d’arredo abbinarli

Armonici ed eleganti i due colori possono facilmente trovare spazio con diversi stili d’arredo. Fondandosi su una sfumatura di grigio importante la nuova coppia cromatica ben si inserirà con stili essenziali come lo stile moderno o il minimalismo, ma andrà benissimo anche declinata in ambienti arredati con uno stile l’industriale. La presenza luminosa di una sfumatura di giallo decisa aprirà anche ad altri trend “più cozy ” e a tutte le declinazioni dell’amatissimo stile scandinavo. Perfetti anche per creare interessanti accostamenti materici grigio e giallo potranno trovare interessanti accostamenti sia con i materiali più tradizionali, come il legno nelle essenze più chiare, sia con componenti più moderne come le resine o il cemento. Dinamici e attuali i due colori che accompagneranno il 2021 sono espressione di uno stato d’animo comune che necessità di solidità e vive di certezze ritrovate, ma raccontano anche il grande desiderio di guardare al futuro prossimo nel segno di una ritrovata positività.

Letto 138 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.