Cambio Casa Cambio Vita

E' in onda la nuova stagione della fortunata trasmissione televisiva condotta dall'interior designer Andrea Castrignano.

Covema ancora una volta partner unico per quel che riguarda i colori sulle pareti, filo conduttore di tutte le ristrutturazioni dello studio Castrignano.

Ogni Mercoledì, sul canale La5 del digitale terrestre (e in replica il sabato successivo alle ore 14.00 e la domenica alle ore 09.00), per otto puntate, interessantissimi casi reali di trasformazioni di ambienti, di re-looking in cui il colore determina risultati splendidi!

Tutte le scelte del famoso interior designer vengono effettuate sulla nuova cartella, firmata da Castrignano stesso, "i colori di andrea", prodotta da Covema e distribuita in tutta la nostra rete vendita nazionale e reperibile anche sul sito dedicato www.icoloridiandrea.it

I colori di Andrea

Il colore grande protagonista del nuovo Fuorisalone 2016 di Andrea Castrignano, con l’evento Color Inside.

L’architetto, protagonista della fortunata trasmissione televisiva “Cambio Casa Cambio Vita” (la nuova stagione sarà in onda da Maggio su La5), sceglie il Colore come filo conduttore dei suoi progetti e sceglie COVEMA come azienda Partner in questo percorso.

Un ampio loft di 400 mq, in via Adige 11 a Milano, ospiterà ambientazioni differenti e soluzioni progettuali tutte accomunate dalla costante Colore. Un’esperienza sinestetica che coinvolgerà tutti i sensi in un mix di design, fragranze, suoni e materiali, dove il colore, nella sua immensa forza espressiva, sarà il filo conduttore di un percorso coinvolgente in ogni suo aspetto.

Prodotti dalle elevatissime performance quelli proposti da COVEMA per questo progetto che hanno dato la possibilità allo studio Castrignano di esprimere liberamente la propria capacità creativa e progettuale.

Covema Sicilia in Forma

Covema è una storica azienda produttrice di pitture e vernici per l’edilizia con sede a Torino. La sfida lanciata agli allievi architetti del Laboratorio di disegno industriale del professor Dario Russo è ardua: tradurre, tramite il progetto, un sistema cromatico standard, ossia uno strumento operativo in grado di definire un certo numero di colori oggettivamente percepibili dall’occhio umano, in un oggetto usabile e fruibile dagli operatori di mercato, con caratteristiche specifiche per il settore di riferimento.

La sfida dunque è quella di rendere tridimensionale lo spettro cromatico, attraverso il sistema NCS (Natural Colour System), ideato e sviluppato da NCS Colour AB di Stoccolma: un sistema di ordinamento logico dei colori che si basa sul modo in cui questi sono percepiti. Esso si basa su più di 70 anni di ricerca sul colore, ed è oggi il sistema cromatico più diffuso e utilizzato da aziende e progettisti: un Universal Language of Colour che unisce i professionisti del colore di tutto il mondo. Si basa sui 6 colori fondamentali, non associabili a livello percettivo a alcun altro colore: rosso (R), giallo (Y), blu (B), verde (G), bianco (W) e nero (S). Questi sono disposti graficamente in uno spazio tridimensionale, lo spazio dei colori NCS, dov’è possibile rappresentare la relazione tra i colori in funzione della loro maggiore o minore somiglianza. Tale somiglianza, insieme alla saturazione e alla chiarezza, si traduce in un codice che identifica in modo preciso e innovativo ogni colore.

Gli allievi architetti sono entrati in questo meccanismo attraverso gli artefatti attualmente disponibili rendendosi conto di quanto questi siano di facile comprensione e gestione ma migliorabili per un utilizzo specifico. Si è chiesto loro di mperfezionare la situazione – attitudine naturale del designer – ovvero progettare uno strumento tecnico in grado di sintetizzare funzione, logica ed estetica: un oggetto dinamico, qualcosa con cui poter interagire e anche giocare, utilizzando il sistema NCS senza saperlo.

COVEMA partner tecnico della 20° edizione del Milano Film Festival

"Il Milano Film Festival, arrivato alla sua XX edizione, si conferma come luogo di ricerca e piattaforma di promozione per giovani talenti internazionali: sono i film-maker, gli attori, i performer, gli scrittori e i musicisti che hanno partecipato al Festival dal 10 al 20 Settembre 2015.

Il Festival ha coinvolto in questa edizione circa 90.000 persone tra proiezioni ed eventi collaterali. Sono gli appassionati, (i nuovi e gli habitué), insieme con i curiosi, che frequentano le varie aree coinvolte, muovendosi tra teatri, cinema, piazze, parchi, fino ad una cascina.

In questo modo gli spazi pubblici si animano, giorno e notte, diventano vissuti e ospitali, aperti e condivisi. Anche per questo, Milano Film Festival rappresenta un modello organizzativo di successo, unico per l’atmosfera che si crea, per la capactà di comunicare a un pubblico ampio a diversificato."

Da un punto dell'allestimento, molto è stato giocato sul legno: strutture, sedute, banchi, ecc...

Covema ha voluto presidiare queste scelte mettendo a disposizione i prodotti della Nuova Linea Legno (http://legno.covemavernici.com/index.php) che hanno colorato e protetto tutti i supporti in legno utilizzati.

Grande copertura media on line e off line, da SKY Arte a Radio Due alla Repubblica, l'evento è stato seguito in maniera globale; felici di essere stati ancora una volta in prima linea anche nella promozione culturale e sociale del nostro paese.

"Cambio Casa" con i colori Covema
Mercoledì 20 Giugno, ore 23,15 su La5, canale 30 del digitale terrestre, i prodotti e i colori Covema sono protagonisti.
Nella nuova puntata di "Cambio Casa, Cambio Vita!!", l'Interior Designer Andrea Castrignano, in trasferta a Roma con l'episodio "Uno scapolo da invidiare!". ha scelto gli smalti all'acqua professionali acriluretanici AKU per questo e per i prossimi suoi lavori, confermando una particolare attenzione alla cura del colore nei suoi progetti e la scelta consapevole di prodotti di elevata qualità.